L'atmosfera è quella tesa di una importante finale di badminton, quella che porta alle prossime Olimpiadi di Rio

La forte tedesca Karin Schnaase è in vantaggio sull'ungherese Laura Sarosi ma, improvvisamente, Karin rompe la sua scarpa: nel badminton non è possibile interrompere per nessun motivo e, lasciare il campo per tornare negli spogliatoi a prendere un paio di scarpe di ricambio, porta alla sconfitta a tavolino. 

Un'occasione unica, per Laura, di vincere l'invito alle Olimpiadi, ma certamente senza merito sportivo; ma un'occasione altrettanto unica per mettere in mostra il valore del fair play: Laura cerca nella sua borsa, prende le sue scarpette di ricambio e le offre a Karin che, per fortuna, ha il suo stesso numero di piede; la tedesca ringrazia di cuore e accetta.

La partita può quindi riprendere regolarmente: Karin, più forte dell'avversaria, vince il match, ma l'apprezzamento del pubblico e della stampa (e il nostro naturalmente), sono tutte per Laura. 

E alla fine, ci sono due vincitrici nella stessa sfida: complimenti a tutte e due!