Cantare l'inno nazionale prima di una partita? È sempre un momento importante e carico di emozione, soprattutto per un bambino di 7 anni. 

Così, per il giovanissimo Ethan Hall, deve essere stato piuttosto imbarazzante intonare l'inno interrotto da un fastidioso e sonoro "sing"hiozzo

Eppure, con straordinaria professionalità e con tutto il nostro affetto, porta avanti la sua performance fino alla fine e raccoglie i meritatissimi applausi finali.

Vogliamo solo aggiungere un consiglio per superare il singhiozzo: un buon bicchiere di latte bevuto a dieci piccoli sorsi!

ph: Good Morning Britain/Express&Star